Sitemap

YouTube rimane la fonte dominante di video nelle prime posizioni nella classifica di Google

Navigazione veloce

C'è la percezione che Google preferisca i contenuti di YouTube rispetto ad altri siti di video nei risultati di ricerca.Un'analisi del Wall Street Journal di luglio 2020 ha rilevato che "le ricerche di Google hanno posizionato i video di YouTube al primo posto nei risultati del carosello video con un margine schiacciante. . . [rispetto ad] altre piattaforme video."

Un precedente studio sul ranking di ricerca del 2017 condotto da Perficient Digital ha concluso: "I video di YouTube si classificano molto più frequentemente tra i primi 10 rispetto ai video che sono ospitati autonomamente o ospitati su altre piattaforme video".E ora uno studio di follow-up di Perficient riafferma questi risultati.

Da parte sua, Google ha più volte negato di dare preferenza a YouTube rispetto ad altre fonti di contenuti video.Gary Illyes di Google in precedenza ha affermato che YouTube si posiziona bene perché "fanno un buon SEO o le loro pagine sono strutturate in modo tale che è facile per noi capirle e classificarle".

Google, YouTube Ranking algoritmi "fondamentalmente diversi".Nello studio attuale, Perficient ha scoperto che i video di YouTube continuano a "dominare la classifica dei video all'interno di Google", specialmente nei caroselli video.Ha anche scoperto che gli algoritmi di classificazione dei video nella ricerca di Google e su YouTube "sono fondamentalmente diversi".

La ricerca ha esaminato la ricerca di Google e le classifiche di YouTube per le stesse circa 6.100 query di ricerca su entrambi i siti.L'obiettivo era "valutare il predominio di YouTube nelle SERP di Google e il modo in cui le classifiche dei video variano tra YouTube e Google".Ha determinato che gli algoritmi di classificazione dei due siti erano abbastanza diversi e che i video in cima alla classifica (da YouTube) nei risultati di Google non corrispondevano alle classifiche di YouTube.

Dove vengono visualizzati i video nei risultati di ricerca di Google

I video di YouTube vengono visualizzati principalmente nel carosello.I video possono essere visualizzati su Google in snippet in primo piano, rich snippet, caroselli e in generale nei risultati organici.Perficient ha scoperto che i video di YouTube tendevano ad apparire principalmente nel carosello e, in misura minore, nei rich snippet, mentre i video di siti di terze parti si trovavano più spesso nei risultati organici più in basso nella pagina.

Lo studio ha scoperto che le classifiche dei video per le stesse query erano diverse su Google e su YouTube circa il 64% delle volte.Congetture adeguate che ciò ha a che fare con le diverse intenzioni degli utenti sulle due piattaforme e le diverse strategie di monetizzazione per ciascun sito.

Google è stato costantemente criticato dai rivali per essere sembrato "preferire i propri contenuti" nei risultati di ricerca.Quella contesa è al centro dell'attuale causa antitrust contro la società.E lo studio Perficient fornisce più munizioni ai critici dell'azienda.

Perché dovremmo preoccuparci.Di potenziale maggiore interesse per molti esperti di marketing di ricerca sono i consigli di ottimizzazione video di Perficient sia per Google che per YouTube che compaiono anche alla fine del rapporto.Il video rimane e una strategia sottoutilizzata da molti esperti di marketing, nonché un'altra opportunità per classificarsi nei risultati di ricerca.

Lo studio osserva che i video tendono ad apparire nei risultati di Google più spesso per "domande informative, tutorial e domande pratiche, recensioni e intrattenimento".La pertinenza della query e i link sono le due principali variabili di ranking per i video.Tuttavia, Perficient ha affermato, "abbiamo visto molti casi di video con profili di collegamento più deboli che superano altri video a causa della maggiore rilevanza".

Le opinioni espresse in questo articolo sono quelle dell'autore ospite e non necessariamente di Search Engine Land.Gli autori dello staff sono elencati qui.