Sitemap

Meta svela una nuova politica per combattere le recensioni false

Navigazione veloce

Meta ha svelato una nuova politica di feedback della community negli Stati Uniti

Prende di mira le recensioni false che appaiono nelle sue funzioni Valutazioni e Recensioni o Domande e Risposte su Marketplace e Negozi.

Perché Meta ha creato la politica.Meta ha affermato che desidera che le recensioni si basino su esperienze di acquisto reali di clienti reali e "conservino feedback irrilevanti, fraudolenti e offensivi delle nostre piattaforme".

La politica.Meta ha messo insieme un elenco di cinque cose che potrebbero essere contrassegnate dalle recensioni:

  1. Manipolazione.Il feedback della community non deve essere utilizzato per travisare, ingannare, frodare o sfruttare gli altri per un vantaggio finanziario o personale.
  2. Incentivazione.Il feedback della community non deve essere incentivato direttamente o indirettamente, a meno che non sia diversamente divulgato in conformità con le politiche di Meta sui contenuti brandizzati.Definiamo l'incentivazione come un partner commerciale o un venditore che fornisce qualcosa di valore, come un pagamento in denaro, un regalo gratuito o un rimborso, in cambio di valutazioni, recensioni o risposte del Feedback della community.
  3. Irrilevanza.Il feedback della community deve essere basato sull'esperienza diretta di un recensore con un prodotto, un'azienda o un venditore.Inoltre, il feedback deve essere correlato all'uso previsto del prodotto e/o dell'attività.
  4. Contenuti grafici o inappropriati.Il feedback della community non deve includere alcun contenuto o media eccessivamente esplicito, provocatorio, violento, discriminatorio o minaccioso per qualsiasi persona o gruppo.
  5. Spam.Il feedback della community deve essere conforme alle politiche di Meta sullo spam.Non è consentito pubblicare, condividere o promuovere contenuti ad alta frequenza, inclusi, a titolo esemplificativo ma non esaustivo.

È possibile visualizzare la polizza qui.

Come Meta applicherà la politica.Meta ha affermato che utilizzerà un mix di automazione e revisori umani.E sulla base di questo passaggio del loro annuncio, sembra che tutti possiamo aspettarci dei falsi positivi - e altre frasi di "prigione di Facebook" - mentre Meta cerca di capirlo.

“Quando lanciamo una nuova politica, può volerci del tempo prima che le varie parti dei nostri meccanismi di applicazione imparino come applicare correttamente e coerentemente il nuovo standard. Ma man mano che raccogliamo nuovi dati, i nostri modelli di apprendimento automatico, la tecnologia automatizzata e i revisori umani miglioreranno nella loro capacità di garantire che i nostri strumenti di feedback della community, in particolare le recensioni, mantengano la loro integrità, pertinenza e autenticità".

Il sentimento delle recensioni non dovrebbe influire sulle recensioni. "La nostra politica di feedback della community ha lo scopo di fornire voce uguale a tutti i punti di vista che rispettano le politiche Meta, inclusa l'intera gamma di feedback positivi, negativi e neutri. Pertanto, trattiamo tutti i feedback positivi e negativi allo stesso modo. Non sottoponiamo i feedback negativi a un esame più approfondito quando vengono esaminati per violazioni delle norme né modifichiamo il feedback in alcun modo prima della pubblicazione", secondo Meta.

Le recensioni false su Facebook sono un problema in corso.È ancora economico ottenere recensioni false, come ha dimostrato un gruppo di consumatori fino a ottobre.

E Meta è stata lenta ad agire.

Nell'aprile 2021, Facebook ha rimosso 16.000 gruppi che si occupavano di recensioni false e fuorvianti, ma solo dopo che sono stati identificati dall'autorità di regolamentazione della concorrenza del Regno Unito, la Competition and Markets Authority (CMA)

Facebook ha accettato di apportare modifiche ai suoi sistemi:

  • Sospendere o bannare gli utenti che creano ripetutamente gruppi Facebook e profili Instagram che promuovono, incoraggiano o facilitano recensioni false e fuorvianti.
  • Introdurre nuovi processi automatizzati per migliorare il rilevamento e la rimozione di recensioni false e fuorvianti.
  • Rendi più difficile per le persone utilizzare gli strumenti di ricerca di Facebook per trovare gruppi e profili di recensioni falsi e fuorvianti su Facebook e Instagram.
  • Crea processi dedicati per garantire che queste modifiche funzionino in modo efficace.

A marzo, Meta ha annunciato una causa contro una persona che aveva fornito un falso servizio di fidanzamento su Facebook.

Perché ci preoccupiamo.Le recensioni false sono state a lungo un problema in corso su tutte le piattaforme, non solo su Meta.Se fai affidamento o ti sei affidato a recensioni false, procedi con cautela.Valuta il tuo successo a lungo termine rispetto ad alcune recensioni gonfiate artificialmente.E anche se tutte le tue recensioni sono legittime, attenzione: i processi di revisione di Meta sono fortemente imperfetti.

Lettura consigliata