Sitemap

Impressioni di Google My Business in calo del 59%

Un'analisi dell'impatto del COVID-19 sulla ricerca locale rileva che Google My Business ha registrato un forte calo delle prestazioni.

Uno studio di Reputation.com su oltre 80.000 inserzioni negli Stati Uniti rileva che le impressioni sono diminuite in media del 59% in tutti i verticali.

Tuttavia, ci sono segnali che le prestazioni cambieranno prima di quanto molti potrebbero aspettarsi.

Scopri di più sulla recente flessione di Google My Business e su quando si prevede che si verificherà l'eventuale ripresa.

Tutte le inserzioni GMB sono state "scosse"

Le schede di Google My Business in tutti i settori sono state influenzate negativamente dal COVID-19.

Come afferma lo studio, "ogni settore è stato scosso".

Anche se sembra che il peggio possa essere passato, poiché i dati si sono appiattiti alla fine di marzo.

Ciò suggerisce che i clienti si stanno avvicinando alla ricerca di attività che rimangono aperte.

Correlati: Google My Business rimuove temporaneamente le funzionalità a causa del COVID-19

I clic sono diminuiti del 37%

Con le impressioni in calo, anche i clic sulle schede di Google My Business sono in calo.

Ciò include i clic sulle indicazioni stradali, i clic sui siti Web e i clic per chiamare un'attività.

Complessivamente, la quantità di clic è diminuita di un totale del 37%.

I clic sulle indicazioni stradali hanno registrato il calo di gran lunga più ripido, in calo del 60% su tutti i verticali.

"Il forte calo dei clic sulle indicazioni stradali deriva sicuramente dalle persone che rispondono ai mandati di rifugio sul posto stato per stato".

I clic per visitare un sito Web da una scheda di Google My Business sono diminuiti del 31%.

I clic per chiamare un'attività non sono diminuiti così tanto, poiché sono diminuiti solo del 21%.

Ciò dimostra che i clienti continuano a interagire con le attività anche se non possono visitare la sede di persona.

"Mentre si riparano sul posto, potrebbero chiamare piuttosto che guidare, oppure è possibile che vogliano visitare e stanno chiamando per verificare i tuoi orari durante COVID-19".

Recupero già in vista

I dati suggeriscono che le prestazioni delle schede di Google My Business miglioreranno d'ora in poi.

Automotive e vendita al dettaglio, due settori duramente colpiti dalla pandemia, stanno già mostrando segni di ripresa.

“Il commercio al dettaglio ha registrato una caduta libera a marzo, seguita da un apparente minimo.

Come mai?È possibile che i dati riflettano le persone che mostrano interesse per lo shopping di nuovo dopo aver fatto scorta a marzo e essersi riparate sul posto".

Le prestazioni di Google My Business per auto e vendita al dettaglio stanno svoltando, ma i ristoranti sono un'altra storia.

Le impressioni per le schede dei ristoranti sono in calo, ma i clic sono in aumento.

I clic per chiamare i ristoranti sono aumentati a metà marzo quando le persone si sono adattate agli ordini online.

“All'inizio non era sempre chiaro se fosse possibile ordinare da un ristorante o se i ristoranti fossero aperti.

Quando i consumatori hanno risolto le loro opzioni, hanno iniziato a chiamare i ristoranti per effettuare ordini di cibo".

I clic sui telefoni hanno iniziato a toccare il fondo intorno alla fine di marzo, ma sono ancora in aumento rispetto ad altri settori.

Correlati: come ottimizzare completamente la tua scheda di Google My Business

Asporto

Impressioni e clic potrebbero essere in calo, ma le schede di Google My Business svolgono ancora un ruolo importante durante la pandemia.

Le persone utilizzano ancora GMB, quindi è fondamentale che i proprietari di attività commerciali continuino a mantenere aggiornate le loro schede.

I dati mostrano che le persone che cercano un'attività tendono a interagire con essa chiamando o visitando il sito web.

Quindi è una buona idea mantenere aggiornato anche il tuo sito Web e garantire che le chiamate possano ancora ricevere risposta.

Per ulteriori informazioni sull'impatto del COVID-19 sulle schede di Google My Business, scarica il rapporto completo qui.