Sitemap

Google ha appena annunciato un rapporto di verifica delle entrate per confermare la spesa pubblicitaria dell'acquirente e dell'editore

Navigazione veloce

Oggi Google ha annunciato di aver creato la conferma delle entrate lorde, una nuova soluzione per offrire agli acquirenti di annunci e agli editori un modo per verificare che non ci fossero commissioni nascoste prelevate dalle loro transazioni all'interno di Gestione inserzioni.

Visualizza il rapporto.Gli inserzionisti possono visualizzare il nuovo rapporto di verifica delle entrate per vedere le entrate lorde totali ricevute da un publisher specifico.Google afferma che l'acquirente di annunci e l'editore multimediale possono quindi unirsi per verificare che il costo dei media dal rapporto sugli acquirenti corrisponda alle entrate lorde ricevute dall'editore.L'idea qui è che se i numeri corrispondono, l'acquirente può presumere che l'intera spesa per i media abbia raggiunto l'editore e che non siano state addebitate commissioni nascoste.

Primi test.Google sta testando i nuovi rapporti con Display e Video 360, ma sta collaborando con altre piattaforme lato domanda, piattaforme lato vendita, editori e agenzie per implementare rapporti simili con altri partner.

Grazie, Google?Google afferma che (in media) il 15% della spesa pubblicitaria degli inserzionisti non è attribuibile.Affermano che mentre la piattaforma Google Ads non accetta commissioni, "non possono parlare per altre società nello spazio".Google ha anche partecipato agli standard di trasparenza del settore "attraverso le attività buyside e sellside, come ads.txt / app-ads.txt, sellers.json e SupplyChain Object in Ads Data Hub per aiutare i professionisti del marketing che utilizzano Display & Video 360 a vedere i passaggi seguiti dalle loro impressioni prima di arrivare sul sito di un editore”.L'obiettivo di queste iniziative di trasparenza è offrire agli inserzionisti una migliore visibilità sulle decisioni di acquisto e rafforzare il rilevamento delle frodi.

Cosa dice Google. “​​La conferma delle entrate lorde è una parte dei nostri sforzi per affrontare le preoccupazioni sulla mancanza di trasparenza che abbiamo sentito da editori, agenzie, inserzionisti e autorità di regolamentazione. Nei prossimi mesi, continueremo a collaborare con il settore per dare forma a questa nuova soluzione e, più in generale, a iniziative per infondere maggiore fiducia nella pubblicità online. Portare una maggiore trasparenza a inserzionisti, agenzie ed editori è fondamentale per il nostro approccio. Accogliamo con favore la partecipazione di altri che vogliono lavorare insieme per promuovere un Internet supportato da pubblicità che funzioni per tutti".Allan Thygesen, Presidente, Americhe e partner globali.

Perché ci preoccupiamo.Noi?Forse mi sbaglio, ma non ho mai avuto la fortuna di chiedermi dove stanno andando i miei dollari pubblicitari e non conosco altre agenzie o inserzionisti che lo abbiano fatto.Anche se non sono d'accordo con alcuni dei siti Web e delle piattaforme su cui finiscono i miei annunci, non ho mai considerato che le commissioni misteriose fossero la spiegazione di eventuali discrepanze nei rapporti sulle entrate.

Al rialzo, questo nuovo rapporto potrebbe mettere in evidenza il comportamento losco delle piattaforme che hanno preso commissioni o una riduzione della spesa pubblicitaria.Non fa male controllare i nuovi rapporti se utilizzi Display o Video 360 e vedere quali informazioni forniscono su dove sta andando la tua spesa pubblicitaria.