Sitemap

Facebook e Instagram per mostrare da dove vengono pubblicate le pagine popolari

Facebook sta sperimentando una nuova funzionalità che rivelerà la posizione delle pagine popolari quando pubblicano i post.

Con questa modifica, gli utenti potranno vedere il paese da cui i gestori delle pagine pubblicano i contenuti.

Questo renderà più facile dire se si trovano effettivamente dove dicono di essere.

Facebook afferma che sta testando questo aggiornamento come parte di uno sforzo per rendere più trasparenti le pagine di alto livello.

"Vogliamo assicurarci che le persone utilizzino i nostri servizi in modo autentico e possano capire chi c'è dietro i post che stanno vedendo... quindi stiamo adottando misure aggiuntive per rendere più trasparenti le pagine e gli account con un vasto pubblico".

Quando questo aggiornamento verrà implementato, la posizione di una pagina verrà visualizzata nello stesso punto di un normale tag di posizione.

Tuttavia, anziché mostrare la città/stato esatta in cui si trova un gestore di pagine, mostrerà solo il paese.

Quindi c'è ancora un certo livello di privacy per i gestori delle pagine, pur continuando a raggiungere l'obiettivo di rendere le pagine più trasparenti.

In arrivo su pagine grandi solo negli Stati Uniti

Vale la pena ribadire che questa modifica si sta diffondendo solo su pagine che "raggiungono un vasto pubblico principalmente con sede negli Stati Uniti".

Non si applicherà a tutte le pagine negli Stati Uniti, sebbene Facebook non abbia indicato ciò che si qualifica come pagina con un "pubblico ampio" o una "portata elevata".

Questa modifica può essere applicata anche alle pagine gestite in altri paesi, purché il pubblico principale sia negli Stati Uniti.

L'aggiornamento è obbligatorio, poiché i gestori delle pagine non possono rinunciare alla visualizzazione della loro posizione quando pubblicano un post.

Inizialmente, questo aggiornamento si applicherà ai post su Instagram e Facebook.

L'azienda sta esplorando modi per portare questo livello di trasparenza in altri luoghi, come le pagine Facebook e i profili Instagram.

Un altro luogo in cui queste informazioni potrebbero essere particolarmente utili è nei messaggi diretti di Facebook Messenger e Instagram.

Quando si invia messaggi direttamente con una pagina, potrebbe essere utile per gli utenti sapere dove si trova la persona con cui stanno parlando.

Anche se è solo un'idea che mi è venuta in mente.Per essere chiari, al momento non ci sono piani per portare questo aggiornamento su Facebook Messenger o Instagram Direct.

Potenziali casi d'uso

In un annuncio, Facebook afferma che questa modifica è stata apportata per aumentare la trasparenza sulle elezioni.

"Questi cambiamenti fanno parte dei nostri più ampi sforzi per proteggere le elezioni e aumentare la trasparenza su Facebook e Instagram in modo che le persone possano prendere decisioni più informate sui post che leggono, si fidano e condividono".

Tuttavia, questo aggiornamento non sembra essere esclusivo delle pagine con affiliazioni politiche.

Esistono casi d'uso per questa funzione se e quando viene implementata in altri tipi di pagine.

Ad esempio, sarà presto facile dire quali pagine stanno esternalizzando la loro gestione dei social media a persone in altri paesi.

Gli utenti possono determinare rapidamente se il contenuto pubblicato da un'organizzazione locale viene effettivamente pubblicato localmente o se viene pubblicato interamente da un altro paese.

Si tratta di informazioni utili che gli utenti possono avere quando, come dice Facebook, prendono decisioni informate sui post di cui si fidano.

Il motivo per cui credo che questo aggiornamento arriverà su tutti i tipi di pagine è perché ci sono prove che Facebook abbia apportato modifiche simili in passato.

Nel 2018, Instagram ha lanciato una sezione "Informazioni su questo account" in cui gli utenti possono vedere il paese in cui ha sede un account.

Sempre nel 2018, le pagine Facebook hanno iniziato a mostrare la posizione del paese principale delle persone che gestiscono le pagine.

L'azienda ora sta facendo un ulteriore passo avanti mostrando la posizione dei gestori di pagina sui singoli post.

Fonte: redazione di Facebook