Sitemap

7 utili formule e funzioni di Excel per PPC

Il mio approccio alla PPC è analitico.All'inizio della mia carriera mi sono reso conto che se mi fossi concentrato sullo sviluppo della mia capacità di manipolare e interpretare i dati sulle prestazioni, le ottimizzazioni sarebbero diventate evidenti.

Affidarsi alle competenze di Excel può aiutarti a diventare un lavoratore più efficiente e migliorare la qualità delle tue analisi.

Una delle mie parti preferite di Excel è che trovo continuamente modi per essere più efficiente. Diverse funzioni e formule possono aiutare ad accelerare le attività PPC.

Di seguito sono riportati sette suggerimenti di Excel per aiutarti a identificare rapidamente ottimizzazioni PPC ad alto impatto che sposteranno l'ago per il tuo marchio o cliente.

Excel 101: formule di base

Queste sono le competenze di Excel che presento per la prima volta ai nuovi assunti che dovrebbero occuparsi di report sulle prestazioni e build di fogli collettivi.

Se ti trovi in ​​​​un ruolo simile o ritieni che tali attività siano ingombranti, prova a incorporare quanto segue nel tuo processo.

Delta

In poche parole, un delta è un tasso di cambiamento.Per i professionisti del marketing delle prestazioni, questa è metà della battaglia associata ai nostri lavori.Per sviluppare ottimizzazioni efficaci è necessario avere una comprensione approfondita dei cambiamenti che vediamo.

Nota quanto è grande il delta di conversione dei clic nel calcolo di esempio sopra.Nominalmente, un calo dal 5% al ​​3% potrebbe essere trascurato.Tuttavia, utilizzando il calcolo del delta, diventa chiaro che la conversione dei clic deve migliorare per aumentare il CPA della campagna.

Impatto incrementale

Gli approfondimenti ricevuti dal calcolo dell'impatto incrementale si allineeranno con gli approfondimenti dei delta delle prestazioni: grandi delta avranno grandi impatti incrementali.Non aspettarti di ottenere nuove informazioni quando usi queste formule insieme.

Questa formula è utile quando si sviluppa una narrativa performativa.Aiuta a rispondere alla domanda "e allora" che tutte le parti interessate comprendono.Incorpora callout come "un calo dell'X% del CTR si traduce in Y clic in meno" o "un aumento dell'X% dei CPC ha generato una spesa di $ Y in più" per aggiungere più colore alla narrativa.

Un avvertimento importante è che questa formula presuppone che tutto il resto sia costante.Come esperti di marketing, sappiamo che queste metriche sono tutte interconnesse.

Se le impressioni aumentano del 50%, è probabile che il CTR diminuisca.Utilizza prima i delta per comprendere le modifiche alle prestazioni in modo completo e sfrutta questo calcolo solo quando ha un senso logico.

Concatenare

In termini di impatto sulle attività quotidiane, se CONCATENATE non fa parte del processo durante la creazione di fogli collettivi, questo sarà probabilmente il risultato di maggior impatto di questo articolo.Questa funzione consente agli utenti di combinare il contenuto di più celle insieme in un'unica stringa di testo.Pensalo come una colla che può essere utilizzata per collegare le cellule.

Le applicazioni di questa funzione sono di vasta portata.Una nota importante: la funzione non è limitata alle cellule.Testo/caratteri possono essere incorporati come campi all'interno della formula utilizzando le virgolette attorno al testo.L'esempio 2 illustra l'incorporazione del testo in una formula CONCATENATE.

Ricevi la newsletter quotidiana su cui fanno affidamento i marketer.

Excel 201: preparazione di set di dati per l'analisi

Le tabelle pivot sono le migliori amiche di un marketer PPC.Tuttavia, per sfruttare al meglio le tabelle pivot, è necessario investire tempo per garantire l'integrità e la granularità del set di dati.

Le seguenti funzioni/formule qui incluse sono più efficaci quando si prepara un set di dati per l'analisi, ma le applicazioni sono di vasta portata.

CERCA.VERT

Alcuni potrebbero obiettare che questa è la funzione più utile per i marketer dei motori di ricerca e non avrei fatto una grande battaglia.CERCA.VERT è una funzione fondamentale da padroneggiare per i marketer della ricerca, poiché è comune che i set di dati debbano essere aumentati o modificati con i dati di altre piattaforme.

Se i rapporti sulla "fonte di verità" si trovano al di fuori delle piattaforme PPC, probabilmente hai familiarità con le sfide della combinazione di set di dati. Inoltre, VLOOKUP è un modo semplice per aggiungere filtri di livello macro a un set di dati granulare.

Una best practice che consiglio è estrarre i dati al livello più granulare possibile e utilizzare VLOOKUP per aggiungere facilmente filtri.Inizia la tua analisi a livelli più alti e approfondisci i principali fattori di cambiamento.

Ad esempio, se le parti interessate chiedono una ripartizione delle prestazioni geografiche, tirare a livello di città, creare una tabella che associa le città a stati e regioni e aggiungere due colonne per Stato e Regione al set di dati utilizzando VLOOKUP.

Trasforma la data in settimana

Questa istruzione IF è particolarmente utile per PPC perché le opzioni di reporting settimanale possono essere limitate quando si estraggono i report direttamente dalla piattaforma.

Per i marchi o i clienti che non hanno una pianificazione tradizionale dal lunedì alla domenica, estrarre i dati a livello di giorno/data.Quindi aggiungi una colonna al set di dati per Settimana utilizzando questa formula.

Si noti che le impostazioni standard in Excel indicano 1=domenica, 7=sabato.Nell'esempio 2, ho usato martedì come inizio della settimana.

Si noti che l'indicatore del giorno della settimana deve essere aggiornato sia nella logica dell'istruzione IF, sia nel valore restituito se falso.

Excel 301: strumenti per set di dati su larga scala

Categorizzazione in base al testo

Sebbene possa essere complessa a prima vista, questa formula è molto pratica per i marketer di ricerca.Consente agli utenti di cercare in una cella di testo una parola o una frase particolare.

Se la cella soddisfa i criteri, la formula restituirà il testo immesso nel campo "testo se vero".Sulla base della formula precedente che abbiamo trattato, scommetto che puoi indovinare cosa succede se non corrisponde.

La formula ha molte applicazioni nel marketing dei motori di ricerca.Tuttavia, la categorizzazione è raramente binaria, il che significa che non stai categorizzando le entità in una delle 2 opzioni.

L'esempio 2 mostra come più test logici possono essere impilati l'uno sull'altro.Questo è indicato come un'istruzione IF nidificata.Per creare un'istruzione IF nidificata, ripeti la logica dell'istruzione IF nel campo "testo se falso" con criteri di ricerca diversi.

In sostanza, questo dice a Excel di cercare la prima frase/testo.Se non lo trova, cerca la seconda frase/testo.Utilizzando le istruzioni IF nidificate, gli inserzionisti possono classificare rapidamente i dati su larga scala.

Unione di set di dati complessi

Infine, voglio evidenziare come le tecniche descritte in precedenza possano essere sfruttate collettivamente per migliorare la qualità dell'analisi.

Se stai seguendo la migliore pratica di estrarre i dati della piattaforma ai livelli più granulari, è comune che i dati contengano più segmentazioni (ovvero colonne di attributi nel set di dati).

Quando si combinano i dati tra due piattaforme, i set di dati devono avere lo stesso livello di granularità.In caso contrario, i dati inseriti nel set di dati originale saranno imprecisi.

Per unire set di dati complessi, usa CONCATENATE per creare una colonna aggiuntiva che unisca tutte le segmentazioni nel set di dati originale.Questo dovrebbe essere replicato nel secondo set di dati, usando lo stesso ordine nella concatenazione.Vedere il passaggio 1 per un esempio.

La colonna appena formata ora funge da connettore tra i due set di dati.Usando la funzione CERCA.VERT, cerca questa colonna appena creata nel secondo set di dati e designa quale colonna di dati desideri aggiungere al set di dati n. 1.Ricontrolla che VLOOKUP abbia funzionato correttamente confrontando la somma dei dati appena importati con la tabella originale da cui è stata importata.

Buon scricchiolio di numeri!

Ci sono molte informazioni da digerire qui.Eppure, qui abbiamo solo graffiato la punta dell'iceberg.

Non arrenderti se stai lottando con Excel.Ci vuole tempo per imparare le funzioni e le loro capacità.Cerca alcuni video che ti guidano attraverso esempi dal vivo: quelli sono stati particolarmente efficaci per me.

Le opinioni espresse in questo articolo sono quelle dell'autore ospite e non necessariamente di Search Engine Land.Gli autori dello staff sono elencati qui.